Nelle fiere del vino Italia ancora leader

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Per Porto di Mola questo è un periodo fittissimo di eventi riguardanti l’universo del vino, nazionali e non, a cui abbiamo il piacere di partecipare.
Vinitaly, le fiere di Bordeaux, Prowein, Italian Wine Week, Expo2015: in quanto
professionisti del settore ed amanti del prodotto non possiamo che essere felici di aver avuto “impegni” di questa caratura ed essere entrati a contatto con nuove frontiere e nuove idee di vino.
In particolari le ultime due kermesse a cui siamo stati quest’anno hanno un peso molto
consistente, in Europa e nel mondo, tra le manifestazioni che si organizzano
periodicamente di anno in anno: parliamo di Vino 2015 – Italian Wine Week in programma
a New York dal 1° al 5 febbraio e Prowein a Dusseldolf dal 15 al 17 marzo.

Quella che si è tenuta al Waldorf Astoria della Grande Mela è la vetrina più grande di
sempre per il vino italiano a New York: da anni ormai la strategia di chi organizza si basa
sulle possibilità di propagazione del Prodotto Italiano attraverso il Networking americano.
In mostra circa 350 cantine per 1.200 etichette, 17 regioni italiane, 630 importatori e più di
300 giornalisti per un evento destinato ancora a crescere: non solo, le importazioni nel
territorio a stelle e strisce, nel 2014, sono incrementate del 6,13% rispetto all’anno
precedente, consacrando l’Italia come maggior Paese esportatore di vino negli USA.
Niente male.

Prowein non è da meno, diventando la piattaforma di business principale in Europa: anche
qui la presenza del tricolore è ben marcata, visto che di aziende italiane se ne sono
contate circa 1.200, per un aumento del 50% rispetto alle passate statistiche. Il Belpaese è
uno dei Paesi più importanti per la fiera tedesca, offrendo numeri per espositori secondi
solo a Vinitaly. Dusseldorf è la piazza giusta per mettersi in mostra e per fare affari e non
nascondiamo la nostra ambizione di poter essere lì un giorno, in uno stand tutto campano.

Il vino l’ha fatta da protagonista, gli affari solo in secondo piano: è stata esaltata la solita
abilità italiana nel settore, nonostante le altre nazioni stiano avanzando in maniera
imponente per risorse tecnologiche e studi approfonditi. Esseri presenti è stato motivo di
orgoglio e forte interesse per un mercato che può anche perdere il pelo, ma mai il vizio. Ed
i numeri lo attestano.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *