A Bordeaux nasce la Città del Vino

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Il 31 Maggio a Bordeaux è stata inaugurata la “Citè du vin”, un progetto che lancia nel circuito enoturistico la Francia. L’avveniristica costruzione, a forma di un grande decanter, è nata con lo scopo di celebrare il vino in ogni sua sfumatura.

La notizia ci è piaciuta perché è la testimonianza di un’attenzione crescente verso il mondo enologico che ormai non conosce confini e che si estende a diversi settori dell’economia.

“A world of culture” è il payoff che sintetizza la mission del progetto e che ci affascina per l’accostamento del vino alla cultura di ogni paese. Sono 80 i paesi rappresentati, Italia compresa. Al suo interno ci sono spazi per mostre permanenti e temporanee, strade del vino, degustazioni, istallazioni teatrali, musica, una biblioteca ed un ristorante. A fare da cornice ad un percorso così articolato un’enoteca con 800 etichette, accuratamente selezionate. Il costo del biglietto è di 20€, ma l’esperienza è sicuramente sorprendente. Sarebbe un onore per i nostri vini essere presente in una struttura così importante ed ambiziosa!

cité

Il museo emozionale è anche sostenibile, visto che il 70% dell’energia è autoprodotta e i materiali scelti sono stati il vetro serigrafato e l’alluminio iridescente.

Una struttura che susciterà molta curiosità che è già stata rinominata la “Guggenheim del vino”.

Si potrebbe pensare ad un progetto esportabile anche in Italia?

L’idea è molto interessante considerando la nostra tradizione e la storia del vino. Bisogna, però, capire se una sola struttura può essere adatta a raccontare un patrimonio così vasto ed eterogeneo.

Facciamo intanto un grosso in bocca al lupo alla “Città del vino” dedicandogli un brindisi speciale!

PROSIT

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.