Vinitaly 2018: l’esperienza di Porto di Mola alla 52° edizione della fiera

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

128.000 visitatori alla 52° edizione del Vinitaly provenienti da 143 nazioni da ogni continente. Un nuovo grande successo per la fiera più importante del mondo nel settore vinicolo, che ha conquistato un numero sempre maggiore di buyer esteri, soprattutto in Paesi come gli Stati Uniti, la Cina, la Svezia, la Norvegia, il Giappone. 

Un pò di numeri

Oltre 4.380 le aziende espositrici collocate nei vari padiglioni, ognuno dedicato ad una regione italiana. Porto di Mola è stata presente per i quattro giorni della fiera all’interno del padiglione Campania del Vinitaly, ricevendo oltre 1000 visitatori, tra vecchi amici e nuovi buyer italiani e stranieri che hanno apprezzato i nostri vini, provenienti da vitigni quali Falanghina, Greco, Aglianico e Fiano.

Esposti al pubblico tra la selezione ufficiale di Enoteca Campania, i vini Porto di Mola, coltivati alle pendici del vulcano di Roccamonfina, hanno raggiunto anche l’estero grazie alle nuove collaborazioni con importatori come il sign. Tony Margiotta da New York, il sign. Yuki Yamanashi e la sign.ra Noriko Nakabayashi dal Giappone e il sign. Roberto Hendel dal Brasile.

Conferma che l’azienda punta sempre di più a portare i propri vini oltre i confini nazionali e, allo stesso tempo, ad accogliere visitatori stranieri nella propria struttura per condividere un’esperienza vitivinicola unica ai confini tra Lazio e Campania. 

Prossima edizione del Vinitaly 7-10 aprile 2019… noi ci saremo! Prosit! 

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *