Il vino d’estate: quale scegliere in base all’occasione e al menù

Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Siamo in piena estate e, sebbene una falsa credenza voglia il vino come bevanda tipicamente invernale, sono molte le occasioni in cui poter degustare il nettare di Bacco abbinandolo ai piatti della stagione.
Innanzitutto in estate aumentano le occasioni di convivialità in cui apprezzarlo: cene al ristorante, feste con gli amici, aperitivi in riva al mare e perché no? anche una degustazione solitaria, in cui ammirare il tramonto con un bel calice di vino tra le mani.
Ma sul fronte dell’enoturismo si sta affermando sempre più una nuova tendenza, che vede i luoghi del vino meta di turisti eno-appassionati in tour alla scoperta delle cantine e dei vigneti, parte integrante del proprio viaggio alla scoperta di un territorio.

Per quanto riguarda le varietà, con il caldo muta l’alimentazione rispetto all’inverno, per cui è naturale preferire vini bianchi, rosati o spumanti da abbinare a occasioni o piatti diversi.
Per le bottiglie stappate fuori pasto in occasione dei sempre più frequenti aperitivi, la scelta ricade sugli spumanti. Lo spumante Porto di Mola e il Basalto dei nostri vigneti nascono proprio dalla volontà di soddisfare le esigenze degli intenditori del genere, entrambi caratterizzati da note fresche e fruttate, si accompagnano perfettamente anche ai piatti di pesce.
Quest’ultimo è l’alimento cardine delle cene al ristorante o a casa con amici, per le quali il catalogo Porto di Mola propone diverse altre varietà di bianco tra cui Acquamara, Petratonda (perfetto anche per aperitivi di formaggi e piatti freddi) e Galluccio Bianco che si sposa alla perfezione con la maggior parte dei piatti della cucina mediterranea.

L’estate, inoltre, ha vissuto negli ultimi anni anche un ritorno del rosso sempre più apprezzato è scelto anche dagli chef più all’avanguardia per delle coraggiose sperimentazioni d’abbinamento. In realtà ciò che consigliano gli esperti è di valutare la temperatura di servizio, che deve essere la stessa dei vini bianchi. I rossi più strutturati vanno serviti tra gli 8/10°C per far sì che si scaldino nel calice, ed esistono in effetti nel patrimonio viticolo italiano diverse varietà che si prestano ad essere degustate anche in estate.

Prenota qui per scoprire di più sui prodotti Porto di Mola e per vivere un’esperienza magica alla scoperta della vigna e della nostra cantina.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *