La potatura verde

E’ sempre un’ emozione indescrivibile essere a contatto con la terra, vedere con quanta precisione sono allineate le viti, una dopo l’altra.

Per la nostra rubrica Qui Porto di Mola, dove annotiamo tutte le nostre attività a mo’ di diario, oggi parliamo della potatura verde, un processo della coltivazione con il quale si equilibra il sistema vegetativo per garantire una buona maturazione dell’uva: questo passaggio consiste nell’intervenire su foglie e grappoli, regolare la chioma della vite, tenerla in ordine da foglie in eccesso e preparare così la pianta ad un’alta esposizione solare.

Mai trascurare la vite. Dopotutto come recita il detto: “Buona potatura, vendemmia sicura”.

La potatura verde completa il lavoro invernale, permette di mantenere una corretta forma d’allevamento ed un’adeguata gestione del verde. Vediamo insieme gli step di questo trattamento:

  • spollonatura, eliminazione dei germogli sul legno vecchio;
  • scacchiatura, operazione complementare alla spollonatura;
  • defogliazione, eliminazione di foglie in eccesso per favorire insolazione e arieggiamento;
  • cimatura dei tralci, taglio dei tralci;
  • legatura della vegetazione;
  • diradamento dei grappoli.

Perché apprezzare il vino non significa solo stappare una bottiglia ed assaporarne il gusto: amare e rispettare la natura vuol dire anche fatica ed attenzione costanti. Dalla terra ai vostri bicchieri..

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp