Home » Il nostro Vinitaly 2022

Il nostro Vinitaly 2022

  • di

Quest’anno il Salone Internazionale dei vini e distillati è giunto alla sua 54° edizione e ha lasciato tutti positivamente colpiti per affluenza di espositori e buyers di tutto il mondo.  Tutte le aziende espositrici, provenienti dal territorio nazionale e internazionale, hanno affascinato gli addetti al settore con una proposta sempre più innovativa. Una conferma di come il Vinitaly sia diventato negli anni un punto di riferimento internazionale per i player del settore vinicolo.

Al Veronafiere quest’anno riscontriamo però un record storico di incidenza di buyer stranieri in rapporto al totale ingressi: circa 25mila operatori stranieri (28% del totale degli operatori). Nonostante ciò, abbiamo avuto modo di vedere come la pandemia ha influito e cambiato il modo di affrontare e vivere la fiera, con un numero di ingressi molto contenuto specialmente nella prima giornata.

Porto di Mola è stato presente per i quattro giorni della fiera, dal 10 al 13 Aprile, all’interno del Padiglione Campania, ricevendo oltre 1000 visitatori, tra vecchi amici e nuovi esportatori italiani ed esteri, che hanno potuto degustare i nostri vini provenienti dai diversi vitigni della tenuta, quali Falanghina, Greco, Aglianico e Fiano.

Nelle quattro giornate abbiamo avuto modi di incontrare importatori internazionali principalmente provenienti dal Giappone, dal Canada e Brasile. Inoltre, grazie alle degustazioni con i buyers abbiamo avuto la possibilità di confrontarci e scambiare idee con realtà di tutto il mondo. Conferma questa che l’azienda punta sempre di più a portare i prodotti oltre i confini nazionali e, allo stesso tempo, ad accogliere visitatori stranieri nella propria struttura, per condividere tour e degustazioni ai confini tra Lazio e Campania.

La peculiarità di quest’anno per la nostra azienda è stata la possibilità di presentare ad un evento così importante i restyling di tutte le nostre etichette, la nuova identità, nonché i nuovi prodotti a cui stiamo lavorando con tanta dedizione e passione, nell’attesa di poterle presentare a tutto il pubblico.

Arrivederci alla prossima edizione del Vinitaly 2023… Prosit!